ripresa e recessione 1

“SIAMO TUTTI SOTTO LO STESSO CIELO MA NON ABBIAMO TUTTI LO STESSO ORIZZONTE.”

Dwight David Eisenhower 

 

NUOVE OPPORTUNITÀ PER LE IMPRESE IN UN FUTURO SENZA FUTURO?

L’epidemia di coronavirus si è innestata in una situazione di per sé già fragile. Il PIL italiano era finito in territorio negativo già a fine 2019 a causa del calo della domanda estera.

Qualunque sia il consuntivo e, a prescindere dalle speranze che proiettiamo nel prossimo futuro, la recessione che ci attende sarà la quarta nel giro di meno di 15 anni. Prima quella del 2008/2009, poi quella del 2011/2012, poi quella tecnica del 2018, infine quella odierna.

COME SI PRESENTA LO SCENARIO PER L’AZIENDA ITALIA?

Secondo Standard&Poor's le stime di crescita vanno a -9,9%, Goldman Sachs prospetta addirittura il superamento della soglia psicologica, prevedendo -11,6%.

Quella che ci aspetta sarà la più grave recessione mai affrontata nella storia italiana.

Lo scenario dunque risulta davvero preoccupante e non lascia spazio ad interpretazioni, ma è possibile invertire la tendenza?

La risposta è , ma per riuscirci occorre risvegliare la fiducia nelle potenzialità dell’industria nostrana. E’ necessario credere nei piccoli passi che possono contrastare il fenomeno, incentivando l’innovazione tecnologica, il miglioramento dei processi produttivi e la pianificazione sostenibile dei risultati.

 L’ atteggiamento nell’affrontare la situazione è ciò che farà la differenza e indurre a cercare un riscontro alla più che spontanea domanda:

PERCHÉ INSISTIAMO NELL’ESSERE IMPRENDITORI, ANCHE DI FRONTE A PROSPETTIVE COSÌ NEGATIVE?

La risposta può forse sembrare banale, ma una riflessione più attenta può portare a conclusioni decisamente non scontate.

Una cosa è certa.

Essere imprenditore significa responsabilità, sforzo, ambizione, ma davvero si tratta solo di questo o c’è molto di più?

 Affronteremo l'argomento nei prossimi post, ma ricordiamoci che:

 “La parola crisi, scritta in cinese, è composta di due caratteri. Uno rappresenta il pericolo e l’altro rappresenta l’opportunità”.

John Fitzgerald Kennedy 

 

#KIBSSTUDIO4ENTERPRISE

 Il team marketing di Kibs Studio

‹ Torna al blog