immagine analisi competitors2

Nel post precedente abbiamo parlato dell’analisi di mercato e del perché è essenziale per il proprio business. Parleremo oggi della famosa analisi dei competitor (o concorrenza).

Questo è un altro aspetto fondamentale e, perché la nostra strategia funzioni è necessario conoscere i propri concorrenti.

Ignorare questo aspetto può essere una grossa mancanza, perché i nostri competitors saranno sempre un passo avanti.

Avere molti competitors che vendono magari le stesse tipologie di prodotti o servizi ci può dare la sicurezza che siamo dentro a un mercato che funziona, ma allo stesso tempo bisogna anche stare al passo, sennò si fa presto a perdere visibilità e soprattutto fatturato.

Ci possono essere due tipologie di competitors:

  • Competitors diretti
  • Competitors indiretti

I competitors diretti sono quelli che ci fanno concorrenza offrendo gli stessi prodotti o servizi. Ad esempio, se in piazza ci sono due cartolerie, ognuna di esse è un competitor diretto dell’altra, perché entrambe vendono gli stessi prodotti.

I competitors indiretti invece, sono quelli che offrono ANCHE i prodotti o servizi che offriamo noi. Riprendiamo l’esempio della cartoleria che avrà in questo caso come competitor indiretto un supermercato che come prodotti principali vende alimenti, ma ha anche uno scafale con quaderni, penne, astucci…

Per fare una buona analisi dei competitor è necessario fare una ricerca approfondita per poi iniziare a salvarli in un documento, ottenendo quindi una base su cui lavorare. Il modo più utilizzato è tramite il nostro caro amico “Google” o tramite i social. Prima di fermarsi bisognerebbe raggiungere un numero sufficiente di nominativi. Un numero basso di competitors può non bastare.

Una volta che si avranno i loro nomi, bisognerà iniziare a studiarli (spiarli suona brutto), cercare i loro punti di forza e di debolezza, confrontare i prezzi, i servizi e le strategie che usano, il tutto con l’obiettivo di migliorarsi e differenziarsi.

Abbiamo visto ancora quanto è importante conoscere il settore in cui si lavora, dal mercato fino ad arrivare ai concorrenti. Una buona strategia di marketing è essenziale per poter rimanere in gioco.

Scegli KIBS STUDIO per l’analisi del tuo progetto di business online e richiedi una prima consulenza gratuita.

 pulsante contattaci2

 

#KIBSSTUDIO4ENTERPRISE

 

Il team marketing di Kibs Studio

‹ Torna al blog